I bambini del nido scuola Onetothree

vivono ogni giorno una storia fantastica!

A Milano, in viale Premuda 38/A.

Le iscrizioni sono aperte.

Onetothree Nursery and Primary school logo

Scopri il nido scuola Onetothree

Crescere insieme per i primi sei anni del vostro bambino

Nido scuola onetothree

1 nido x 28 bambini dai 12 ai 36 mesi + 1 scuola dell’infanzia x 25 bambini dai 3 ai 6 anni + 2 atelier + 1 palazzina nel centro di Milano + 1 cucina con menu biologico + 1 orto sul terrazzo

1. Una scuola che è un’isola, nel centro di Milano.

Nel mare burrascoso del traffico cittadino il nido scuola One to Three è un’isola su due piani, che ha buttato l’ancora in una zona tranquilla e silenziosa: la sezione della scuola dell'infanzia è al piano terra, al primo piano si trovano il nido e i due atelier.

2. Per fare un tavolo… ci vuole fantasia.

3. L’orto cresce sul terrazzo.

Gli arredi e i materiali scelti permettono ai piccoli di usare la fantasia per tracciare in modo indipendente la propria personale rotta di apprendimento. I singoli luoghi sono facilmente identificabili (le pedane per la costruttività, la zona della lettura, gli angoli della casa…). Qui si impara a condividere e ad essere autonomi, mentre si affrontano in modo straordinario anche le esperienze più ordinarie.

Nel grande terrazzo i bimbi si cimentano in attività all'aperto e sono accompagnati in esperienze di ricerca legate alla natura: come riconoscere il verde in città, come far crescere le piante odorose dell’orto… Sull’onda delle mille cose imparate ogni giorno, i piccoli diventano grandi in una dimensione nuova e sorprendente, all’interno del contesto metropolitano.

4. I bambini parlano cento linguaggi.

5. Giochiamo a imparare?

I due atelier non sono solo luoghi fisici, accoglienti e colorati, ma anche spazi dell’immaginazione in cui la creatività dei bambini si esprime liberamente: dipingendo, costruendo, osservando, leggendo, raccontando.

I bambini imparano l’inglese e a usare le nuove tecnologie facendo quello che sanno fare meglio: giocare! Le insegnanti e le educatrici di lingua inglese coinvolgono i bimbi in tante attività, ispirandoli e divertendosi con loro.

Un metodo pedagogico innovativo internazionalmente riconosciuto

Learning by Languages nasce dalla capacità di dare ascolto, visibilità e sostegno ai bisogni dell’infanzia di oggi, e dalla scelta di approfondire competenze strategiche per il futuro dei bambini: lo sviluppo del pensiero creativo, la conoscenza della lingua inglese, l’utilizzo delle tecnologie, l’internazionalità.

— Sviluppo del pensiero creativo

Secondo il pedagogista Loris Malaguzzi i bambini hanno cento linguaggi. L’atelier e le attività espressive promosse da Learning by Languages aiutano lo sviluppo della creatività e delle tante forme di intelligenza che appartengono a tutti i bambini.

— Innovazione tecnologica e multimediale

Learning by languages, in accordo con le più innovative ricerche che riguardano le tecnologie per la didattica, prevede device digitali e oggetti multimediali che i bambini utilizzano in modo semplice e intuitivo.

Il computer è presente nella quotidianità per esperimenti e usi creativi; altre risorse (video proiettori, tablet, lavagne luminose, tavoli interattivi) costituiscono un ambiente di apprendimento digitale che aumenta le possibilità di esplorazione dei bambini.

Chi è l’atelierista?

In aggiunta allo staff insegnante, l’atelierista mette a disposizione dei servizi educativi una professionalità con una formazione artistica e una competenza specifica sulle tecniche espressive, sui linguaggi dell’arte e della contemporaneità, offrendo ai più piccoli nuove possibilità di scoperta e di apprendimento. Nell’atelier avvengono  sperimentazioni con materiali e strumenti che sollecitano i diversi linguaggi espressivi e simbolici.

— La conoscenza 
della lingua inglese

Le attività quotidiane, svolte in lingua inglese da personale con alte competenze linguistiche o madrelingua, vengono strutturate per fasce di età e sono improntate sul gioco e sulla creatività dei bambini. Articolate e varie, sono caratterizzate da un approccio polisensoriale.
Una ricchezza e una varietà di proposte che permettono al bambino di imparare l’inglese seguendo  i propri interessi.

La qualità dell’apprendimento è connessa alla varietà e alla continuità delle occasioni, alla dimensione e alla stabilità dei gruppi. L’insegnante crea un contesto ricco, in cui i bambini possono esprimere a pieno il loro entusiasmo e la loro curiosità.

— Internazionalità

I nostri servizi promuovono il dialogo e lo scambio a livello internazionale, costruiscono le competenze linguistiche ed espressive che consentiranno ai bambini di diventare cittadini del mondo.

Learning by languages è il metodo utilizzato in esclusiva anche da Dragonfly, nursery and preschool e Calicanto, nido scuola bilingue.

Contatti

Il nido scuola Onetothree è a Milano in Viale Premuda 38/A.

 

È aperto dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 16.00  (possibilità di anticipo alle 7.30 o di posticipo fino alle 18.00 con numero minimo di richieste).

 

Potete scrivere a msonetti@progettarezerosei.it  

o telefonare al numero +39 02 7600 6795

 

La referente, Manuela Sonetti, sarà disponibile a rispondere a qualsiasi vostra domanda. Il suo contatto telefonico è 335 7528772.

Il nido scuola Onetothree

è parte del gruppo Progettare Zerosei

Progettare Zerosei s.r.l.

Via A. Gramsci 54/v 42124 Reggio Emilia

Tel. 0187.704069 — Fax 0187.708815

e-mail: info@progettarezerosei.it 

PEC: progettare06@legalmail.it

 

Iscrizione registro imprese

C.F. e  P.I. 02001330352 – REA RE N. 242103

PRIVACY POLICY
Onetothree Nursery and Primary school logo

Learning by languages è il metodo utilizzato in esclusiva anche da Dragonfly, nursery and primary school e Calicanto, nido scuola bilingue.

Onetothree Nursery and Primary school logo